Toscana, Villa Bellosguardo: un bene pubblico da valorizzare

  • L’Agenzia del Demanio e il Comune di Lastra a Signa (FI) firmano una convenzione per la rigenerazione della dimora cinquecentescaL’inizio di una collaborazione per la riqualificazione di Villa Bellosguardo a Lastra a Signa (FI): questo l’oggetto del

Toscana, Villa Bellosguardo: un bene pubblico da valorizzare

L’Agenzia del Demanio e il Comune di Lastra a Signa (FI) firmano una convenzione per la rigenerazione della dimora cinquecentesca


L’inizio di una collaborazione per la riqualificazione di Villa Bellosguardo a Lastra a Signa (FI): questo l’oggetto dell’accordo tra l’Agenzia del Demanio e l’amministrazione comunale. Il lavoro di squadra  tra i due enti permetterà di individuare il percorso di riuso da seguire per rendere questa dimora cinquecentesca, in passato residenza del famoso tenore Enrico Caruso, una risorsa capace di  creare valore economico, sociale e culturale per il territorio. Ad oggi una parte di Villa Bellosguardo è già attiva e ospita eventi musicali e culturali, mix di funzioni che dovrà essere preso in considerazione per attivare un recupero coerente e sostenibile anche del resto del complesso immobiliare (vf)

Condividi

      

Commenti